//Penne al ragù bianco

Penne al ragù bianco

Ciao a tutti!
Finalmente torno a scrivere su questi schermi: visto che siamo tutti chiusi in casa (ce ne ricorderemo per molto tempo di questo periodo) e visto che oltre a lavorare abbiamo ben poco da fare, ho pensato di scrivere qualche ricetta che sto testando in questi giorni.
Oggi vi propongo un piatto perfetto per i pranzi della domenica, super tradizionale e buonissimo.
La ricetta è del mio amico Lorenzo, che ringrazio, e scommetto che una volta che l’avrete assaggiata diventerà un must dei vostri pranzi.

Con le dosi indicate sotto preparerete il ragù fino a 6 persone, io comunque l’ho usato per condire la pasta per due e il resto l’ho surgelato in due vasetti.
Eccoci qui, quindi, come preparare le penne al ragù bianco:

Ingredienti x 6 persone
600 g di penne rigate
500 g di macinato di manzo
200 g di salsiccia
1 cucchiai di farina
1 bicchiere di vino bianco
Spezie a piacere (pepe, sale, curry, noce moscata, etc) q.b.
Salvia q.b.
Alloro q.b.
Rosmarino q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.
Brodo q.b.
1 carota
Mezza cipolla
1 gambo di sedano
Sale q.b.

Procedimento:
Per prima cosa preparate tritate finemente il sedano e la cipolla, poi grattugiate la carota e soffriggete il tutto in una padella antiaderente abbastanza grande con dell’olio EVO.
Mentre il soffritto va, in una ciotola unite il macinato di manzo e le salsicce, estraendo la carne dal budello. Amalgamate bene tutto con le mani e versate la carne nella padella del soffritto.
Lasciate rosolare per qualche minuto, poi aggiungete un cucchiaio di farina e sfumate con il vino bianco.
Una volta sfumato il vino aggiungete spezie a piacere: io ho utilizzato la noce moscata, il pepe, un pizzico di curry, un pizzico di timo e un pizzico di zenzero tritato. Voi potete scegliere le spezie che preferite.
A questo punto, dopo aver amalgamato bene, versate sulla carne il brodo (io ho sciolto il dado fatto in casa dentro un pentolino con con 500 ml d’acqua) fino a coprirla completamente.
Unite anche qualche foglia di salvia tritata, del rosmarino e un paio di foglie di alloro.
Lasciate cuocere, coperto, per 45 minuti mescolando di tanto in tanto. Se si asciuga troppo aggiungete altro brodo. Passati i 45 minuti togliete il coperchio e finite di cuocere 15 minuti, lasciando evaporare la maggior parte dell’acqua.
Mentre il ragù cuoce, mettete a bollire abbondante acqua salata e cuocete le penne rigate.
Scolate le penne e conditele con abbondante ragù.
Servite il piatto ben caldo.

Se vi avanza del ragù potete tranquillamente surgelarlo. Potete sostituire le penne con qualsiasi tipo di pasta preferite, io consiglio della pasta corta.

Fatemi sapere cosa ne pensate, aspetto su IG le vostre foto!

2020-03-15T15:43:05+00:00

Leave A Comment

This website uses cookies and third party services. Ok